Home Sedi e Staff Materiali Attività di Servizio  
Ricerche Archeobotanica Pubblicazioni News e Download Links
 

Sedi

C.N.R. - IDPA

C.N.R. - IDPA e Università degli Studi di Milano - Bicocca

Area della Ricerca del CNR - ARM3
Polo Bicocca

c/o Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e del Territorio e di Scienze della Terra

Via Roberto Cozzi 53, 20125 Milano

Piazza della Scienza 1, 20126 Milano

tel. +39 02 66173 393/394 tel. +39 02 64482845

fax +39 02 64482895

   Ricercatori, Dottorandi, Borsisti, Tesisti e Collaboratori

Cesare Ravazzi

Dottore di Ricerca in Scienze della Terra, ricercatore del C.N.R. - IDPA e responsabile del laboratorio, si occupa dell'evoluzione dell'ambiente e del clima nel Quaternario, con particolare riguardo all'impiego delle piante come indicatori ecologici, paleoclimatici e all'impatto antropico sull'ambiente.

e-mail: cesare.ravazzi at idpa.cnr.it

 

Roberta Pini

Dottore di Ricerca in Scienze Geologiche e Geotecnologie, ricercatrice del C.N.R - IDPA, ha svolto lo studio palinostratigrafico di serie plio-pleistoceniche del Bacino Padano (Bacino di Leffe, carote CARG Regione Lombardia e Friuli Venezia Giulia, lago di Fimon, etc.). Si occupa inoltre di successioni da bacini lacustri/palustri d'alta quota nelle Alpi e Prealpi italiane, archivi delle trasformazioni ambientali legate alla frequentazione antropica preistorica. Dall'A.A. 2007-2008 è docente a contratto del corso di Palinologia, corso di Laurea in Scienze Naturali presso l'Università degli Studi di Milano.

e-mail: roberta.pini@idpa.cnr.it

Renata Perego

Dottore in Scienze Naturali, svolge un dottorato di ricerca presso l’Integrative Prehistory and Archaeological Science IPNA / IPAS, Università di Basilea. La sua tesi di dottorato riguarda lo studio di macroresti vegetali (frutti e semi) di insediamenti perilacustri dell’età del Bronzo in area gardesana (Lavagnone e Lucone D). I suoi interessi di ricerca includono le attività di sussistenza legate a risorse vegetali dei popoli preistorici, lo studio dell’impatto antropico sul paesaggio naturale, la ricostruzione della storia recente della vegetazione e l’individuazione e caratterizzazione degli indicatori antropogenici. Ha svolto indagini archeobotaniche in vari siti d’età preistorica, romana e medievale del Nord Italia. Negli A.A. dal 2002/3 al 2012/13 è stata docente a contratto di Archeobotanica presso l’Università degli Studi di Milano, corsi di Laurea in Scienze dei Beni Culturali e Laurea Magistrale in Archeologia.

e-mail: renata.perego@unibas.ch

Massimiliano Deaddis

Dottore in Scienze Naturali ad indirizzo Paleobiologico presso l'Università degli Studi di Milano. Si occupa dell'evoluzione della vegetazione naturale ed antropica nei siti archeologici. Ha contribuito allo studio pollinico dei depositi del sito dell'età del Bronzo del Lavagnone, nei pressi di Desenzano del Garda (BS). Attualmente collabora con la Provincia di Cremona allo studio paleoambientale e stratigrafico dell'ex area palustre dei Mosi di Crema (CR) e del tratto di pianura compreso tra i fiumi Adda e Serio.

e-mail: deaddis_massimiliano@hotmail.com

Giulia Furlanetto

Dottore in Scienze Naturali, è titolare di una borsa di studio annuale presso il C.N.R. - IDPA di Milano. Si occupa dello studio paleobotanico e geochimico di sedimenti lacustri e palustri deposti in prossimità di aree archeologiche, allo scopo di ricostruire la storia ambientale prima, durante e dopo le fasi di insediamento.

e-mail: giulia.furlanetto@idpa.cnr.it

Marco Zanon

Dottore in Scienze dei Beni Culturali (curriculum Archeologico) presso l'Università degli Studi di Milano, svolge un dottorato di ricerca presso l'Università di Kiel. Si è occupato dello studio pollinico di campioni prelevati dal sito palafitticolo del Lavagnone (Desenzano del Garda, BS) al fine di caratterizzare la vegetazione locale e l'impatto antropico durante l'età del Bronzo. 

e-mail: silver_arrow@alice.it

Federica Badino

Dottore in Scienze Naturali, svolge un dottorato di ricerca presso il DISAT dell'Università di Milano -Bicocca. Si occupa dell'analisi pollinica di depositi lacustri quaternari per la ricostruzione delle variazioni climatiche e vegetazionali ad alta risoluzione.

e-mail: federica.badino@idpa.cnr.it

 

Francesca Vallè

Dottore in Scienze Naturali, svolge un dottorato di ricerca presso l'Università di Brema. Si è occupata dell'analisi pollinica e dello studio dei macroresti vegetali dei depositi lacustri del Bacino del Lavagnone (Desenzano del Garda, BS).

e-mail: francescavalle83@gmail.com

Lorenzo Castellano

Dottore in Archeologia presso l'Università degli Studi di Milano, svolge un dottorato di ricerca presso la New York University - Institute for the Study of the Ancient World. Si occupa di archeologia ambientale, con particolare attenzione ai resti antracologici e xilologici. Si occupa inoltre di ricostruzioni paleoclimatiche mediante dati pollinici e delle relazioni clima-ambiente-uomo nella preistoria e nella protostoria.

e-mail: castellanolore@gmail.com

Elena Champvillair

Dottore in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio, si occupa dello studio paleoecologico di sedimenti di torbiere alpine per una caratterizzazione della storia ambientale e climatica degli ambienti d'alta quota negli ultimi 7 mila anni.

e-mail: e.champvillair@campus.unimib.it

Andrea Tramelli

Laureando magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi di Milano, si occupa dello studio dei macroresti vegetali del sito palafitticolo dell’Età del Bronzo del Lavagnone, con particolare attenzione per la carpologia.

Svolge attività di laboratorio per la preparazione chimica dei campioni per la palinologia e delle setacciature per i macroresti vegetali.

e-mail: andrea-tramelli@virgilio.it

 

English version