Il Laboratorio di Palinologia e Paleoecologia del C.N.R. - Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali è attivo presso il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra (DISAT) dell’Università degli Studi di Milano - Bicocca. Il laboratorio nasce nel 1995 con l’obiettivo di approfondire l’impiego delle piante come indicatori paleoambientali, paleoclimatici e stratigrafici. Parte delle attrezzature e degli spazi del Laboratorio sono situati presso l'Area della Ricerca 3 - Polo Bicocca del CNR a Milano (www.area3.mi.cnr.it).


Il laboratorio si rivolge in particolare allo studio dell’Olocene e del Quaternario:

- analisi pollinica di lunghe successioni ad elevata continuità stratigrafica (successioni lacustri e di torbiera) per la ricostruzione della storia della vegetazione e delle variazioni del clima a scala regionale in ambiente alpino, padano e mediterraneo;

- ricostruzione della biodiversità degli ecosistemi continentali del tardo Cenozoico (polline, spore e macroresti vegetali);

- modalità dell'intervento antropico sull'ambiente a partire dalla Preistoria.

Attualmente al laboratorio lavorano: 2 ricercatori C.N.R., 1 dottoranda, 1 borsista e 1 assegnista, ai quali si affiancano tesisti e alcuni collaboratori esterni.

Dal 2003 la collaborazione tra C.N.R. – IDPA e Università degli Studi di Milano-Bicocca è regolata da una specifica convenzione.

E’ prevista un’attività di servizio per le applicazioni della paleobotanica ai problemi archeologici, geologici e geocronologici, climatologici, tossicologici, meteorologici e forensi (vedi alla sezione specifica).

Il laboratorio svolge attività di supporto per la formazione universitaria per il corso di Palinologia (Laurea Magistrale in Scienze Naturali, UNIMI) e per i corsi di dottorato di ricerca (UNIMIB).

English Version